News

Stanziati fondi per Start Up e PMI che possono portare soluzioni innovative riferite all’emergenza COVID-19.

La Commissione Europea si rivolge a Start Up e PMI con tecnologie e innovazioni che possano aiutare a trattare, testare e monitorare l’epidemia del Coronavirus per partecipare urgentemente al prossimo round di finanziamenti del Consiglio Europeo per l’innovazione.

La scadenza per l’iscrizione è Mercoledì 18 Marzo alle ore 17:00 (GMT + 1).

Con un budget di 164 mln di euro, la chiamata a partecipare è ‘ bottom up’, ossia non ci sono priorità tematiche predefinite e i candidati con innovazioni rilevanti al Coronavirus saranno valutati allo stesso modo degli altri candidati.

Ciononostante, la Commissione cercherà di accelerare la concessione di sovvenzioni EIC e finanziamenti misti (che combinano sovvenzioni e investimenti azionari) alle innovazioni pertinenti al Coronavirus, nonché di facilitare l’accesso ad altri finanziamenti e fonti di investimento.

L’EIC sta già supportando una serie di start-up e PMI con innovazioni rilevanti per Coronavirus, che hanno ricevuto finanziamenti nei round precedenti. Ciò include il progetto EpiShuttle per unità di isolamento specializzate, il progetto m-TAP per la tecnologia di filtrazione per rimuovere materiale virale e il progetto MBENT per tracciare la mobilità umana durante le epidemie.

Consulenza, Affiancamento, Adempimenti fiscali e societari, Contrattualistica, Area Finanziaria

error: