News

Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza COVID-19, in particolare nei luoghi di lavoro, nelle scuole e negli istituti della formazione superiore.

Entra oggi in vigore il nuovo decreto “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza COVID-19, in particolare nei luoghi di lavoro, nelle scuole e negli istituti della formazione superiore.” 

Ecco le novità principali :

Estensione dell’obbligo vaccinale per i cittadini che abbiano compiuto il cinquantesimo anno di età

Come abbiamo già visto nelle notizie precedenti l’obbligo si applicherà a tutti i residenti in Italia, anche cittadini europei e stranieri, che abbiano compiuto il cinquantesimo anno di età. L’obbligo riguarda chiunque compia 50 anni entro il 15/06/2022. 

Estensione dell’obbligo vaccinale  al  personale  delle  università, delle istituzioni di alta formazione artistica, musicale e  coreutica e degli istituti tecnici superiori

Estensione dell’impiego delle certificazioni verdi COVID-19 

Da oggi sarà necessario essere in possesso del Green Pass per l’accesso ai seguenti servizi e attivita’, nell’ambito del territorio nazionale: 

  • servizi alla persona
  • pubblici uffici, servizi postali, bancari e  finanziari, attività commerciali

Sono invece ancora esclusi i servizi essenziali.

Gestione dei casi di positività all’infezione da SARS-CoV-2 nel sistema educativo, scolastico e formativo.

Per gli alunni si applicano le seguenti misure: 

  • nelle istituzioni del sistema integrato di  educazione e di istruzione in presenza di un caso di positività nella stessa sezione o gruppo classe, si applica alla medesima sezione o al medesimo gruppo classe una sospensione delle relative attività per una durata di dieci giorni;
  • nelle scuole primarie:

1. in presenza di un caso di  positività nella  classe,  si applica alla medesima classe la  sorveglianza  con  test  antigenico rapido o molecolare da svolgersi al momento di conoscenza del caso di positività e da ripetersi dopo cinque giorni;

2. in in presenza di almeno due casi di positività nella  classe, si applica alla medesima classe la didattica a distanza per la durata di dieci giorni;

  • nelle scuole secondarie di secondo grado:
  1. con un caso di positività nella  classe  si  applica  alla medesima classe l’autosorveglianza, con l’utilizzo di  mascherine  di tipo FFP2 e con didattica in presenza;
  2. con due casi di positività nella classe, per coloro che diano dimostrazione di avere concluso il ciclo vaccinale primario o di essere guariti da meno di centoventi giorni oppure di avere effettuato la dose di richiamo, si applica l’autosorveglianza, con l’utilizzo di mascherine di tipo FFP2 e con didattica in presenza. Per gli altri soggetti, non vaccinati o non guariti nei termini summenzionati, si applica la didattica digitale integrata per la durata di dieci giorni; 
  3. con almeno tre casi di positività nella classe, si applica alla medesima classe la didattica a distanza per la durata di dieci giorni.

Consulta qua il testo completo del Decreto.

Segui i nostri Canali Social

Consulenza, Affiancamento, Adempimenti fiscali e societari, Contrattualistica, Area Finanziaria

error: