News

Contributi a fondo perduto per i commercianti al dettaglio

In data 21 gennaio 2022 è stato approvato dal Governo il DL Sostegni – ter.

L’art. 1 della bozza del DL prevede il rifinanziamento del Fondo per il sostegno delle attività economiche chiuse in conseguenza delle misure di prevenzione adottate ai sensi dell’art. 6 comma 2 del DL 24 dicembre 2021 n.221 ( sale da ballo, discoteche e locali assimilati ).

L’art. 2 della bozza prevede invece un fondo per il rilancio delle attività economiche di commercio al dettaglio. In particolare è stato istituito il “ Fondo per il rilancio delle attività economiche” finalizzato alla concessione di aiuti in forma di contributo a fondo perduto a favore di imprese che svolgono attività di commercio al dettaglio; queste attività vengono individuate con i seguenti codici ATECO :

  • 47.19 
  • 47.30
  • 47.43
  • 47.5
  • 47.6
  • 47.71
  • 47.72
  • 47.75
  • 47.76
  • 47.77
  • 47.78
  • 47.79
  • 47.82
  • 47.89
  • 47.99

Le imprese, per accedere al Fondo, devono avere un ammontare di ricavi riferito al 2019 non superiore a 2 milioni di euro e devono aver subito nel 2021 una riduzione del fatturato non inferiore al 30% rispetto al 2019.

Per ottenere il contributi le imprese dovranno presentare un’ istanza al Ministero, esclusivamente in via telematica, secondo modalità e termini che saranno definiti con un successivo provvedimento.

Tra le novità previste dal DL si sottolinea anche un contributo per i settori del wedding, intrattenimento e HORECA, ma si attende ancora un decreto attuativo.

Segui i nostri Canali Social

Consulenza, Affiancamento, Adempimenti fiscali e societari, Contrattualistica, Area Finanziaria

error: