News

Bonus benzina 2022

All’interno del decreto-legge 21 marzo 2022, n. 21, recante “Misure urgenti per contrastare gli effetti economici e umanitari della crisi ucraina” volte a contrastare l’aumento dei prezzi del carburante e dell’energia, l’articolo 2 del decreto in questione riguarda il bonus benzina, ovvero un’agevolazione rivolta ai lavoratori dipendenti come benefit aziendale, che può essere concessa dai datori di lavoro ai propri lavoratori.

Il bonus carburante consiste in un’agevolazione che i datori di lavoro di aziende private possono concedere a titolo gratuito ai propri lavoratori dipendenti come benefit aziendale, per un importo massimo pari a 200 euro e per il 2022, non soggetto a tasse, poiché non concorrerà alla formazione del reddito.

Il bonus benzina rientra quindi all’interno dei “fringe benefit“, quei compensi che l’azienda eroga al dipendente sotto forma di beni e servizi e quindi non direttamente sotto forma di denaro. È il Testo unico delle Imposte sui Redditi a parlare di agevolazioni sui “fringe benefits”, in particolare l’articolo 51 del testo afferma che:

“Non concorre a formare il reddito il valore dei beni ceduti e dei servizi prestati se complessivamente di importo non superiore nel periodo d’imposta a lire 500.000 (convertiti in 258,23 euro Ndr); se il predetto valore superiore al citato limite, lo stesso concorre interamente a formare il reddito.”

Con la nuova misura sarà possibile superare il limite dei 258,23 euro limitatamente alla concessione dei buoni carburante.

Trattandosi di un benefit aziendale, non è un’agevolazione che è possibile richiedere direttamente, sebbene un lavoratore possa tranquillamente chiedere all’azienda che la misura venga presa in considerazione.

Qualora l’azienda deciderà di erogarlo esso verrà riconosciuto automaticamente ai dipendenti, secondo le modalità previste dall’azienda.

Infine il decreto non prevede alcun requisito per i dipendenti: ad esempio, non vi sarà nessun vincolo legato al reddito ISEE.

Al fine di agevolare le eventuali richieste dei lavoratori, sebbene non necessarie, si provvede ad integrare la presente con un fac-simile di interesse sottoscritto dal lavoratore:

Fac – simile : bonus carburante

Segui i nostri Canali Social

Consulenza, Affiancamento, Adempimenti fiscali e societari, Contrattualistica, Area Finanziaria

error: