News

Accesso al Fondo Nuove Competenze: richiesta possibile fino al 31 Dicembre 2020

L’ANPAL ha pubblicato sul proprio sito l’Avviso recante le regole per accedere al “Fondo Nuove Competenze” (FNC) previsto dall’art. 88 del DL 34/2020 (c.d. decreto “Rilancio”), con cui si dispone una forma di finanziamento a favore dei datori di lavoro privati che entro il 31.12.2020 siglano specifici accordi collettivi per la rimodulazione dell’orario di lavoro in relazione a mutate esigenze organizzative e produttive dell’impresa derivanti dall’emergenza epidemiologica da COVID-19, ovvero per favorire percorsi di ricollocazione dei lavoratori.

In pratica, l‘orario di lavoro potrà essere rimodulato per consentire ai dipendenti la frequenza di corsi formativi i cui costi per le aziende, comprensivi dei relativi contributi previdenziali e assistenziali, saranno a carico del Fondo in argomento.

La domanda di accesso al Fondo Nuove Competenze, sottoscritta (anche digitalmente) dal legale rappresentante dell’azienda o da un suo delegato e già presentabile dal 4.11.2020, può essere inviata all’ANPAL:

  • tramite PEC o una procedura on line attualmente in fase di predisposizione (previo possesso dell’identità SPID);
  •  utilizzando i due moduli allegati all’avviso, appositamente diversificati per poter presentare un’istanza singola (modello di istanza A) oppure cumulativa (modello di istanza B), qualora venga presentata da gruppi societari ovvero da un Fondo interprofessionale o dal Fondo per la formazione e il sostegno al reddito per conto delle imprese aderenti.

L’erogazione del contributo verrà eseguita dall’INPS, su richiesta di ANPAL, in due tranche, consistenti in un’anticipazione del 70% e nel successivo saldo.

Segui i nostri Canali Social

Consulenza, Affiancamento, Adempimenti fiscali e societari, Contrattualistica, Area Finanziaria

error: