News

ARGOMENTO

Maggiori responsabilità per gli amministratori

Il nuovo codice della crisi d’impresa dispone che creditori, quando il patrimonio sociale risulti insufficiente al soddisfacimento dei loro crediti, possono promuovere un’azione di responsabilità nei confronti degli amministratori. Antecedentemente, invece, l’azione poteva essere proposta solo dalla società.

La portata di tale previsione è considerevole, tenuto conto che la responsabilità degli amministratori scatta indipendentemente dalle cause della crisi aziendale, Tale aggravio di responsabilità interessa direttamente anche sindaci e revisori.

Ciò comporterà evidentemente la necessità che piccole e medie imprese adottino un approccio ai problemi molto più prudenziale e molto meno dinamico da parte sia dei vertici aziendali sia degli organismi di revisione, tenuto conto che un amministratore che rischia il proprio patrimonio e la propria casa non sarà facilmente disponibile a sperimentare

Consulenza, Affiancamento, Adempimenti fiscali e societari, Contrattualistica, Area Finanziaria

error: