STUDIO PALLINO
RIMODULATO IL CALENDARIO IVA 2019

Notizia inserita in data: 25/3/2019

Notizia letta 89  volte 

Vota: 4/5 (1 votanti)

 

Con D.p.c.m. pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 5.03.2019 e anticipato da un comunicato in data 27.02, è stato ridefinito il calendario delle scadenze previste originariamente per il 28.02.2019. Il decreto contiene la proroga dello spesometro e dell’esterometro e, a sorpresa, anche la proroga della comunicazione delle liquidazioni Iva del quarto trimestre.

In particolare, l’art. 1, c. 1 prevede la proroga dal 28.02.2019 al 30.04.2019 per lo spesometro relativo al secondo semestre 2018 o, in alternativa, di quello relativo ai dati del solo quarto trimestre, nel caso in cui si sia già provveduto alla trasmissione dei dati del terzo trimestre lo scorso novembre.

Lo spesometro, infatti, è un adempimento che nasce con cadenza trimestrale; l’art. 21 D.L. 78/2010, come modificato dal D.L. 193/2016, prevede l’obbligo di invio dei dati entro l’ultimo giorno del secondo mese successivo al trimestre, con eccezione del secondo trimestre la cui scadenza è prevista per il 16.09 in luogo del 31.08. Il termine del 16.09 è stato poi spostato al 30.09 dalla legge di Bilancio (L. 205/2017).

La cadenza semestrale era stata prevista inizialmente solo per il primo anno di applicazione; successivamente il D.L. 148/2017 ha previsto la possibilità per i contribuenti di scegliere tra l’invio trimestrale e quello semestrale, mentre il decreto Dignità (D.L. 87/2018), confermando la cadenza semestrale facoltativa, ha fissato la scadenza del 28.02.2019 per il terzo trimestre 2018.
Il medesimo art. 1 del dpcm 27.02.2019, al comma 2 prevede la proroga dell’esterometro, sempre al 30.04. Si tratta di un adempimento nuovo, disciplinato dall’art. 1, c. 3-bis, D.Lgs. 127/2015 che consiste nell’obbligo di comunicare all’Agenzia delle Entrate i dati relativi a cessioni di beni e prestazioni di servizi verso e da soggetti esteri. L’adempimento viene previsto con cadenza mensile, dunque la proroga riguarda le comunicazioni dei mesi di gennaio e di febbraio.
Il decreto prevede poi anche la proroga dal 28.02.2019 al 10.04.2019 della scadenza per la trasmissione delle comunicazioni delle liquidazioni periodiche IVA del 4° trimestre 2018. La proroga di questo adempimento è stata annunciata un giorno prima rispetto alla scadenza originaria, pertanto è possibile che molti contribuenti avessero già provveduto alla trasmissione dei dati. Si ricorda che, in questo caso, è possibile procedere all’invio di una comunicazione correttiva senza bisogno di pagare sanzione, trattandosi di un invio entro i termini, con la conseguenza che l’ultima inviata sostituisce la precedente.

In sintesi, dunque, il nuovo calendario è il seguente:
• 10.04.2019: scade il termine per la comunicazione delle liquidazioni Iva relative al 4° trimestre 2018;
• 30.04.2019: scadono:
- termine per la trasmissione dello spesometro relativo al secondo semestre 2018 (o del quarto trimestre 2018 per coloro i quali avevano già provveduto alla trasmissione dei dati del terzo trimestre nel mese di novembre);
- termine per la trasmissione dell’esterometro con riferimento ai mesi di gennaio e febbraio.

 

Carmine Pallino

Fonte: Copyright © Studio Pallino Commercialisti - Tutti i diritti riservati

Commenti:
Commento inserito da: text
Data inserimento: 4/14/2019 12:54:25 PM
Sito WEB: text

Commento inserito da: francoise morandeau
Data inserimento: 3/28/2019 10:52:00 AM
Sito WEB:
Credito facile in 48 ore Buongiorno, Ti offro crediti con condizioni molto semplici per un periodo di rimborso massimo di 25 anni indipendentemente dall'importo preso in prestito. Contattami se sei interessato. e-mail: francoisemorandeau@hotmail.com

Inserisci un commento:
Nome:*   
E-mail:*   
Sito Web:
Commento:*  
CODICE:                       VKUDV

RISCRIVI IL CODICE:   
                                                           
*: Campi obbligatori 

 

 Google Play Store    App Store

Linkedin

Twitter

Studio Pallino - Commercialista e consuente paghe a Milano, Segrate, Bergamo e Roma - C. Fiscale e P.IVA 09608570157
©2005 - 2011 CEDAC SAS - Tutti i diritti riservati - Project and Design by Roberto Aiello